Aglianico del Taburno

D.O.C.G.


Il vitigno aglianico è una pianta che affonda le sue radici nella storia, tanto ciò è vero che veniva coltivato nell’antica Grecia; i greci lo introdussero nelle zone di loro influenza e pertanto anche nell’Italia Meridionale; l’aglianico del Taburno è una delle tre tipologie di Aglianico e si è sviluppato appunto alle pendici del Monte Taburno dal quale ha preso il nome.

L’aglianico il Pietrantonio, che è un aglianico del Taburno, è un vino di colore rosso rubino, dalla notevole struttura e complessità, con un apporto alcolico medio alto e la presenza di molti tannini, caratteristiche queste ultime,  che lo rendono adatto anche ad un lungo invecchiamento; i profumi di tale vino sono alquanto speziati,  di frutta secca e  pepe.
Il vino aglianico si accompagna bene a primi piatti con sughi di carne, a portate di carne rosse, arrosti, carne alla brace, alla selvaggina ed ovviamente ad ogni tipo di formaggio stagionato, va bevuto ad un temperatura di circa 18 gradi.

The Aglianico grape is a plant that has its roots in history, so it is true that it was cultivated in ancient Greece; the Greeks introduced it in their area of influence and therefore also in Southern Italy; Aglianico del Taburno is one of three types of Aglianico and developed precisely on the slopes of Mount Taburno, from which it took its name.
Aglianico the Pietrantonio, which is an Aglianico del Taburno, is a wine of ruby red color, the remarkable structure and complexity, with an average alcohol intake and the presence of many high tannins, these characteristics which make it suitable also for long aging; the aromas of this wine are quite spicy, dried fruit and pepper.
The Aglianico wine goes well with pasta dishes with meat sauces, red meat dishes, roasts, grilled meats, game and of course to all types of mature cheese, it should be drunk at a temperature of about 18 degrees.